Knife of Kirom
 




  Il Coltello di Kirom era un sacro manufatto Klingon, di oltre mille anni, che si diceva fosse macchiato del sangue di Kahless l' Indimenticabile. Il Coltello  fu custodito su Qo'noS, e a nessuno era consentito toccarlo.

Nel 2369, dopo la notizia del ritorno di Kahless, il Cancelliere Gowron portò con sé il coltello per eseguire un'analisi genetica su un campione di sangue per determinare se esistesse una corrispondenza biologica con il "nuovo" Kahless. (TNG: "Erede legittimo")

Nel 2376, Neelix raccontò che Sarpek "Il Coraggioso" scoprì il Coltello di Kirom mentre stava cercando il suo Targ.
(VOY: "Barge of the Dead")


The Knife of Kirom was a sacred Klingon artifact, over one thousand years old, said to be stained with the blood of Kahless the Unforgettable. The Knife of Kirom was kept in the sacred vault on Qo'noS, where no one was permitted to remove it.

In 2369, upon word of the return of Kahless, Chancellor Gowron brought the knife with him to run a genetic analysis on a sample of the blood to determine if a biological match existed with the "new" Kahless. (TNG: "Rightful Heir")

In 2376, Neelix recounted that Sarpek the Fearless unearthed the Knife of Kirom when he was searching for his lost targ. (VOY: "Barge of the Dead")





Creative Commons License




 


 
Italian Klin-Zha Society Copyright
     
 
Ultimo Aggioramento: 16-04-2020